Accesso ai servizi

Giovedì, 21 Maggio 2020

Nuova IMU 2020



Nuova IMU 2020


Con la Legge di Bilancio 2020 dal 1° gennaio 2020 è stata abrogata la TASI ed è stata istituita la nuova IMU che accorpa in parte la precedente TASI semplificando la gestione dei tributi locali e definendo con più precisione dettagli legati al calcolo dell'imposta.
Nella nuova IMU sono invariati i moltiplicatori.

Sono state riviste le aliquote base che diventano uguali alla somma delle aliquote base IMU e TASI.


Sono state in gran parte riconfermate le tipologie di abitazioni assimilabili ad abitazione principale con una eccezione importante che riguarda i pensionati AIRE che adesso non beneficiano più dell'esenzione per l'abitazione posseduta in Italia.
Fino al 2019 il versamento era da effettuarsi in 2 rate uguali pari al 50% dell'importo (salvo conguaglio a saldo).
Dal 2020 il calcolo è da effettuarsi in base al possesso mensile ovvero per semestre (comma 762) sempre considerando il conguaglio a saldo in caso di possibili variazioni di aliquote da parte del Comune.

Le scadenze sono il 16 Giugno e il 16 Dicembre. Per il 2020 sono martedì 16 Giugno e mercoledì 16 Dicembre.
Solo per il 2020 l'acconto dovrà essere uguale al 50% di quanto versato nel 2019 per IMU e TASI.
Aliquota IMU  anno 2019  8,6 x mille
Aliquota TASI anno 2019  1    x mille


Con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 24 del 26/09/2020 si approvano 
 per l’anno 2020 le Aliquote per l’applicazione dell’Imposta Municipale Propria “IMU”:

 

  • aliquota IMU del 6 (sei) per mille per l’abitazione principale nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze;
  • aliquota IMU del 9,6 (novevirgolasei) per mille per tutti gli altri immobili, comprese le aree edificabili
  • aliquota IMU del 1 per mille per i fabbricati rurali ad uso strumentale dell’attività agricola
  • aliquota IMU del 10,6 (diecivirgolasei) per mille per tutti gli immobili del gruppo catastale “D” con esclusione della categoria D/10 “immobili produttivi e strumentali agricoli”;
  • di confermare esenti i terreni agricoli


Il pagamento non è dovuto se l'imposta annuale è inferiore ad euro 5,00.

Modalità di pagamento
Versamento mediante modello F24

Nel modello dovrà essere indicato:

codice catastale comunaleh812.

Indicazione “acconto-saldo IMU  e il codice tributo:

codice tributo comune 3916 (aree fabbricabili)

codice tributo comune 3918 (altri immobili)

Ciascun rigo del modello di pagamento deve essere arrotondato all'euro:
- per difetto se la frazione decimale è minore od uguale a 49 centesimi;
- per eccesso se la frazione decimale è superiore a 49 centesimi.

Modalità di pagamento per i residenti all'estero

Le persone fisiche non residenti nel territorio dello Stato, possono pagare la quota d'imposta dovuta al Comune mediante bonifico bancario a favore di:

UBI - BANCA SPA – FILIALE DI DRONERO

Codice IBAN: IT95 V 03111 46280 000000030744

Codice BIC/SWIFT: BLOPIT22493

Nel bonifico dovranno essere indicati:
cognone, nome e codice fiscale del contribuente;

Il codice fiscale o partita IVA del contribuente;

Indicazione “acconto-saldo IMU San Damiano Macra” e il codice tributo:

codice tributo comune 3916 (aree fabbricabili)

codice tributo comune 3918 (altri immobili)

Detti soggetti sono tenuti ad eseguire il versamento cumulativamente per tutti gli immobili posseduti in Italia, anche se ubicati in comuni diversi.

 

Per il calcolo dell'imposta  ci si potrà avvalere del calcolatore reperibile al link:

https://www.amministrazionicomunali.it/imu/calcolo_imu.php


Documenti allegati: